Finalmente è una realità. Recipok lancia la sua funzionalità (beta) per aggiungere e salvare i record HACCP dalla sua applicazione web. Si tratta di una migliorazione che molti utenti ci hanno chiesto per poter gestire questi punti critici di controllo durante il processo di elaborazione degli alimenti.

Come salvare un Record HACCP in Recipok

Come tutte le funzionalità di Recipok, il processo è abbastanza intuitivo e, in pochi passaggi, possiamo aggiungere infiniti record al nostro account e conservarli per insegnarli all’ispettore sanitario o semplicemente per mantenere come nostro controllo i record HACCP

La procedura è la seguente:

  1. Vai su Record HACCP e clicca su “Crea registro”.
  2. Una volta dentro, selezionare o editare il RESPONSABLILE a incaricato alla registrazione. Ti ricordiamo che puoi cambiare user facilmente se utilizzi il MODO MULTI-DIPENDENTE, così i dipendenti possono passare senza disconnettersi tra ciascuno di essi da un singolo dispositivo.
  3. Seleziona il TIPO DI REGISTRAZIONE, potendo essere: Temperatura, pulizia o controllo dei parassiti.
  4. Dopo, è necessario scegliere la POSIZIONE a cui verrà assegnato il record, infine, aggiungere i dati corrispondenti.
  5. Salvare e verificare che il record HACCP sia stato creato correttamente.

IMPORTANTE: Per poter aggiungere record è necessario creare in anticipo le LOCATION che vogliamo controllare. Per fare ciò, andremo semplicemente alla sezione “INDIRIZZI” del menu “Impostazioni generali”.

Dove è possibile visualizzare i record HACCP di Recipok

Nello stesso menu HACCP, troveremo le schede che mostrano le pagine di ciascun tipo di record. Da li è possibile stampare, modificare o eliminare i record dall’utente amministratore.

Rapporto sui record HACCP

Una volta aggiunti i record, possiamo filtrare nel rispettivo elenco e generare un RAPPORTO RECORD HACCP per le temperature, pulizia e controllo dei parassiti.

 

Fare bene gli scandali e imparare a controllare le perdite in un ristorante sono punti chiave per poterlo gestire bene. Ma vogliamo lasciarti altri consigli per migliorare i tuoi benefici nella ristorazione